Mercoledì 12 Agosto 2020
Mercoledì, 07 Maggio 2014 00:00

Boarezzo - Valganna in provincia di Varese

Vota questo articolo
(7 Voti)
Panoramica invernale del borgo artistico di Boarezzo Panoramica invernale del borgo artistico di Boarezzo Mario Parietti

Visita al borgo dipinto di Boarezzo.

Siamo a Boarezzo, frazione di Valganna, in provincia di Varese. Parcheggio gratuito sulla sinistra prima di entrare in paese.

Per arrivare a Boarezzo bisogna svoltare a sinistra poco prima di arrivare nel centro di Ganna (svolta segnalata); successivamente c'è una seconda svolta sempre a sinistra (procedendo dritti si arriva all'Alpe Tedesco). A questo punto si sale fino ai circa 800 m del piccolo borgo.

 

La creazione del villaggio artistico di Boarezzo si deve all'iniziativa del pittore Mario Alioli, con l'intenzione di dare al piccolo borgo una nuova attrattiva che ne fermasse il progressivo degrado. Piccolo paese montano, immerso nel verde della natura, ricco di bei panorami e tranquillità, Boarezzo era ambita meta turistica fin dai primi anni del Novecento.

Col trascorrere del tempo tuttavia, i viaggiatori lombardi divennero sempre meno numerosi, mentre l'attività contadina (l'altra fonte di ricchezza della zona) veniva progressivamente abbandonata. Sulle orme di iniziative similari (Arcumeggia in primo luogo) Aioli e la Pro loco di Valganna pensarono di dare vita al nuovo “borgo dipinto”.

Affresco a Boarezzo il Boscaiolo
L'affresco di Mario Aioli "Il Boscaiolo"

Vennero così scelti 16 pittori, per interpretare e fissare su pannelli da appendere ai muri delle case, quella “civiltà contadina” con i suoi mestieri tradizionali che (siamo negli anni '80), stava ormai scomparendo.

Scalpellino affesco a Boarezzo
Lo Scalpellino affrescato da Luigi Benati

Il villaggio artistico venne dedicato a Giuseppe grandi e Odoardo tabacchi, importanti scultori nati in Valganna; pochi anni dopo nacque l'associazione “Amici di Boarezzo” con l'intento di promuovere l'iniziativa valorizzandola e preservandola nel tempo. Nel 2008 l'Associazione festeggiò il ventennale con due nuovi pannelli di Mario Alioli e Sergio Colombo, conservati nell'antico lavatoio.

Lavatoio di Boarezzo con gli aggresci
Il lavatoio di Boarezzo dove sono state posizionate le ultime creazioni artistiche

Accanto ai pannelli dei “pittori famosi” nel corso del tempo è stato creato un nuovo percorso con i lavori di “C'era una volta il bosco” in cui flora e fauna della zona sono rappresentati dai ragazzi delle scuole.

 

 

  • Se sei appassionato d'arte, su lago Maggiore e Dintorni trovi numerosi post ed itinerari dedicati a questo argomento (Link). Un'apposita sezione è dedicata ai "Musei a cielo aperto", con i paesi, come Boarezzo, che hanno arricchito le proprie vie e i propri muri con affreschi e istallazioni artistiche.
  • Se vuoi esplorare il territorio del Verbano vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: trovi eventi e manifestazioni, escursioni, ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanitò, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.  
  • Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).             

Informazioni aggiuntive

  • Parcheggio: Facile e gratuito
  • VALLE/ZONA: Valganna
  • Durata della visita: 1 ora Ca.
  • Periodo consigliato: Tutto l'anno
  • Tipo di interesse: Naturalistico, Culturale, Artistico
  • Segnalazione: Ben segnalato
  • Ideale per: Amanti dell'arte
  • Cani: Itinerario cittadino: cani al guinzaglio
  • Tipo di ingresso: Ingresso libero
Letto 9014 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Marzo 2018 16:22

Galleria immagini

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6

Vi consigliamo...

Più popolari