Venerdì 15 Novembre 2019
Mercoledì, 21 Agosto 2019 10:14

Alpe Veglia: giro ad anello del lago Bianco

Vota questo articolo
(7 Voti)
Il lago Bianco all'alpe Veglia in val Di Vedro Il lago Bianco all'alpe Veglia in val Di Vedro Mario Parietti

Bellissima escursione ad anello all'alpe Veglia con meta il lago Bianco.

Siamo a Ponte Campo, poco oltre san Domenico di Varzo in valle Divedro. Ampio e comodo parcheggio a pagamento al termine della strada asfaltata.

Come arrivare: Link alla mappa Google per raggiungere Ponte Campo

 

Ponte Campo (1319 m s.l.m.) - Piana del Veglia (1700 m s.l.m.) - Pian du Scricc (1933 m s.l.m.) - Pian d'Erbioi (2253 m s.l.m.) - Lago Bianco (2157 m s.l.m.)  - Rifugio città di Arona - Piana del Veglia - Ponte Campo

L'itinerario per il lago Bianco è stata, se la memoria non m'inganna, la prima gita all'alpe Veglia che ho descritto sul sito; successivamente ne ho raccontate altre compresa l'escursione alla conca del Mottiscia , che per buona parte segue lo stesso percorso. Oggi voglio descrivere l'itinerario ad anello che raggiunge il lago Bianco passando per il Pian du Scricc, un percorso un po' più lungo che ho trovato davvero bellissimo, con l'emozione ad un certo punto di scorgere il lago dall'alto. 


Pian du Scricc, il percorso per il lago Bianco è più lungo ma davvero suggestivo

In linea generale la passeggiata è adatta a tutti fatto salvo un discreto allenamento (circa 1000 metri di dislivello per 16 km di lunghezza), ben segnalata e particolarmente consigliata nel periodo delle fioriture e in autunno.

Descrizione dell'itinerario:

a Ponte Campo, dove finisce la strada aperta a tutti, proveniente da san Domenico, si prende la carrabile che sale all'alpe Veglia, sfruttando (svolta a destra poco dopo il ponte sul torrente) la scorciatoia che passando davanti ad un'azienda agricola consente di risparmiare un po' di strada. Una volta raggiunta la gippabile la si segue fino a raggiungere la cappella del Groppallo dove si può tirare un po' il fiato perché il percorso, dopo la bella salita, tende a spianare. Prima di arrivare alla piana del Veglia si può seguire il sentiero segnalato (sulla destra in località Porteia) per Pian du Scricc che poco più avanti si ricongiunge comunque all'anello carrabile che percorre l'intera piana dell'Alpe Veglia.

La meta successiva è il rifugio città di Arona alle cui spalle si diparte il sentiero per il lago Bianco. 

Rifugio città di Arona Piana del Veglia
Rifugio città di Arona Piana del Veglia

Non si deve camminare troppo per raggiungere il bivio che rappresenta il vero e proprio inizio del nostro anello: la direzione è verso destra per il Pian du Scricc con il lago Bianco segnalato ad un ora e 45 minuti. Il percorso segue il torrente mantenendosi pianeggiante, è ricco di larici e di splendide fioriture (siamo al principio di agosto), più in alto si scorgono gli escursionisti che percorrono l'altro sentiero.

Il panorama dal sentiero per il Pian du Scricc
Il panorama dal sentiero per il Pian du Scricc

Raggiunto il pianoro, dove è presente anche un'azienda agrituristica, giunge l'ora di riprendere la salita per la nostra meta che passa per il Pian d'Erbioi a circa un'ora e dieci minuti di cammino (tempo mio, il cartello a pian du Scricc dice 1 ora). Piegando a sinistra si prosegue con tratti in falso piano e tratti in discesa arrivando ad un certo punto a scorgere il lago (per raggiungerlo ci vuole un'altra ventina di minuti), il sentiero è sembre ben visibile e bollato in bianco e rosso.

Il lago Bianco valle Di Vedro
Il lago Bianco parco naturale Veglia Devero

La sosta al lago Bianco è ovviamente obbligata, un po' per riprendere fiato e un po' per ammirare lo splendido panorama che si condivide, peraltro, con numerosi altri escursionisti. Il rientro avviene dapprima percorrendo la sponda destra del lago per poi continuare in ripida discesa fino a raggiungere il bivio di chiusura dell'anello, il rifugio città di Arona, la piana del Veglia e successivamente la strada carrabile che ci riporta a Ponte Campo. 

La carta Geo4Map della Val Divedro dove è possibile trovare i sentieri della passeggiata descritat

 

 

 

  • La passeggiata ad anello con meta il lago Bianco nel parco naturale Veglia Devero è solo una delle centinaia di escursioni raccontate e fotografate per il sito, per altri bellissimi itinerari sul Verbano e nelle sue splendide valli puoi seguire questo Link
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: ci sono punti d'interesse, escursioni, aree verdi, ville, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato per il sito.
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito! 

 

Articolo scritto da Mario Parietti fotografo professionista di Luino provincia di Varese e responsabile del sito lago Maggiore e Dintorni. Archivio fotografico di migliaia di immagini sul lago Maggiore, provincia di Varese, canton Ticino, provincia di Verbania e provincia di Novara.

 

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 7 ore Ca. comprese le soste per l'intero giro
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Media
  • VALLE/LUOGO: Val Di Vedro
  • LUOGO DI PARTENZA: Ponte Campo
  • PARCHEGGIO: A pagamento
  • DISLIVELLO: 980 mt.Ca.
  • LUNGHEZZA: 16 Km
  • PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, Estate, Autunno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Prestare attenzione sulla gippabile per la piana del Veglia, presenza di animali al pascolo
  • INTERESSE: panoramicogastronomicoculturaleartisticostorico artisticoeno gastronomiconaturalisticodidattico
Letto 1689 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Ottobre 2019 13:49

Galleria immagini

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
4
5
19
20
21
22
25
26
27
28
29
30

Vi consigliamo...

Più popolari