Sabato 23 Ottobre 2021
Giovedì, 19 Giugno 2014 00:00

Cima della Laurasca

Vota questo articolo
(5 Voti)
Laghetti del Marmo Laghetti del Marmo Mario Parietti

Una splendida passeggiata tra val Grande e val Loana.

Siamo a Fondo Li Gabbi in Val Loana. Ampio parcheggio gratuito alla fine della strada asfaltata, in prossimità dell'inizio del sentiero.

Come arrivare: con l'auto bisogna dapprima raggiungere Malesco in valle Vigezzo - Dal lago Maggiore si sale da Cannobio risalendo tutta la valle Cannobina oppure da Locarno attraversando le Centovalli, oltrepassando Re una volta passato il confine con l'Italia. Terza possibilità d'accesso è la statale del Sempione: dopo Domodossola, c'è un'uscita ben segnalata per la valle Vigezzo - A Malesco, in centro paese si trovano le indicazioni per la valle Loana e Fondo Li Gabbi che si raggiunge in meno di quindici minuti.

Fondo Li Gabbi (1238 m s.l.m.) - Cima della Laurasca (2195 m s.l.m.). 

E' una gita bellissima che consiglio caldamente: per i paesaggi meravigliosi e incontaminati a cavallo tra val Loana, val Grande e valle Cannobina, ma anche per la valenza storica e culturale importante. L'intero percorso d'altra parte ha un dislivello abbastanza elevato (circa 1000 m) ed alcuni passaggi abbastanza impegnativi, soprattutto nell'ultimo tratto che porta alla vetta della Laurasca, la rendono adatta ad escursionisti con una certa esperienza ed allenamento. Il punto di Partenza è Fondo Li Gabbi in val Loana:  Sulla destra del parcheggio al termine della strada asfaltata si percorre per poche centinaia di metri lo sterrato dove si può lasciare l'auto. Qui inizia il sentiero sulla sinistra orografica del torrente, praticamente in piano per una quindicina di minuti; a fondovalle si prende a destra seguendo le indicazioni per l' Alpe Scaredi fino a raggiungere le fornaci restaurate: testimonianze abbastanza consuete per chi frequenta i monti dove un'economia chiusa portava a forme di produzione autonome come appunto la fabbricazione. artigianale di calce. Superate le fornaci il sentiero è bello, in sasso e con splendidi scorci sulla valle e le vette circostanti: la pendenza è notevole con un breve tratto dotato di catene (estremamente utili in caso di pioggia quando la roccia si fa infida e scivolosa) e in circa un'ora si arriva all'alpe Cortenuovo dove s'incontrano diversi animali al pascolo. L'alpe Scaredi è a pochi minuti con il rifugio attrezzato punto di riferimento importante per chi volesse visitare la val Grande. Per chi viaggia a “passo lento” con l'intenzione di ammirare le bellezze della natura è d'obligo una sosta. Gironzolando a caccia di foto trovo anche il cartello in legno con le indicazioni per i laghetti di marmo: s'incontrano continuando a salire verso la cima della Laurasca e regalano piccoli angoli di paradiso. Se il paesaggio è splendido, cercando su internet maggiori informazioni, mi imbatto in un filmato (link) che racconta come da questa zona provenga il marmo utilizzato a valle in opere importanti come la pavimentazione della chiesa parrocchiale di Malesco (ed il pensiero va alle persone e animali che questi sentieri li hanno percorsi per il loro duro lavoro). Poco dopo i laghetti si incontrano le indicazioni per la nostra meta, la parte più difficile della gita, con alcuni passaggi che necessitano di attenzione ed alcuni ometti ad indicare la giusta via: dall'Alpe Scaredi (foto comprese) io ho impiegato un'ora e quindici minuti per raggiungere la croce di vetta della Laurasca, per rimanerci pochi minuti visto le nuvole nere e minacciose. Si vedono il lago Maggiore a cui la prospettiva dona una forma del tutto inedita, il lago di Varese e il lago d'Orta oltre a decine e decine di splendide vette a cui vorrei dare un nome se solo lo sapessi e ne avessi il tempo. La discesa l'ho fatta ripercorrendo al contrario il tragitto dell'andata anche se sono possibili, soprattutto per i più esperti, itinerari ad anello. Il tratto fino ai laghetti necessita di attenzione particolare soprattutto in caso  di terreno bagnato.

Chi volesse dare un'occhiata a come sono belli anche d'inverno questi angoli dell'Ossola può seguire il link alla passeggiata invernale fino all'alpe Scaredi (Link).

La passeggiata  alle Cima della Laurasca è soltanto una delle numerose escursioni presenti sul sito, fatta e fotografata per questo progetto; seguendo questo Link ne trovi molte altre, nelle valli piemontesi, sulle Prelpi varesine e nel territorio del canton Ticino.

Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle escursioni ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanitò, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.

Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 4 ore 30 minuti tra andata e ritorno
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Impegnativo
  • VALLE/LUOGO: Valle Loana - Valgrande
  • LUOGO DI PARTENZA: Fondo Li Gabbi
  • PARCHEGGIO: Facile e gratuito
  • DISLIVELLO: 957 mt.
  • PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, Estate, Autunno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Nessun problema segnalato. Tratti al guinzaglio
  • INTERESSE: panoramicoculturalenaturalistico
Letto 10519 volte Ultima modifica il Sabato, 24 Settembre 2016 10:52

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
Data : 2021-10-03

Vi consigliamo...

  • Maurizio Brigolin Fotografo
    Maurizio Brigolin Fotografo Maurizio Brigolin "Il Fotografo", a Gerenzano in provincia di Varese. Studio fotografico, sviluppo e stampa, cerimonie e molto altro in via C. Berra, 1, di fronte alla posta, parcheggio comodo…
    Leggi tutto...
  • Mario Parietti fotografo
    Mario Parietti fotografo Sono Mario Parietti, fotografo professionista dal 1990, attivo su tutto il territorio del lago Maggiore ed ideatore del sito www.lagomaggiore-e-dintorni.it - Realizzo servizi fotografici per aziende e privati a Luino…
    Leggi tutto...
  • La Confetteria Luino
    La Confetteria Luino Bomboniere, confetti, partecipazioni e tutto ciò che la follia vi fa venire in mente per poter far diventare il Vostro giorno Unico e Indimenticabile!!!! Siamo a Luino, nell'alto varesotto, uno…
    Leggi tutto...
  • Baita Kedo a Piero di Curiglia
    Baita Kedo a Piero di Curiglia Mangiare e dormire in un bellissimo borgo, a contatto con la natura. Siamo a Piero di Curiglia, in provincia di Varese. Si parcheggia facilmente nell'ampio spiazzo, nei pressi della funivia…
    Leggi tutto...
  • Villa Viola Curiglia
    Villa Viola Curiglia Le tue vacanze in un'antica villa di pregio a Curiglia di Monteviasco in valle Veddasca. Villa Viola è in splendida posizione panoramica, in centro paese, a pochi passi da comune…
    Leggi tutto...
  • Condominio Isola dei Fiori
    Condominio Isola dei Fiori A Luino, provincia di Varese, in via Isola dei Fiori, privato vende appartamenti signorili
    Leggi tutto...

Più popolari