Sabato 6 Giugno 2020
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Maccagno sponda lombarda del lago Maggiore

Costa lombarda del lago Maggiore

Scopri gli angoli più suggestivi della sponda lombarda del lago Maggiore e di tutta la provincia di Varese.

Canton Ticino: chiesetta romanica a Rovio

Costa svizzera del lago Maggiore

Scopri la costa svizzera, tutto il canton Ticino, la provincia di Como, il lago di Lugano.

costa piemontese lago Maggiore: villa Taranto

Costa piemontese del lago Maggiore

La sponda piemontese del Lago Maggiore, val d'Ossola, valle Cannobina, Valsesia, Valgrande, lago d'Orta.

Benvenuto su Lago Maggiore e dintorni,
sito che si propone di raccontare un territorio affascinante a cavallo tra Italia e Svizzera. Il materiale - testi e migliaia di fotografie - originale e appositamente realizzato, riguarderà oltre al Lago Maggiore anche le immediate vicinanze: il varesotto, il Canton Ticino e le valli piemontesi, con grande attenzione anche per il lago di Lugano con i suoi paesi che, oltre alla provincia di Varese ed al Ticino, appartengono alla provincia di Como. Ci saranno le valli alpine e prealpine assolutamente da scoprire e visitare: val d'Ossola, Valle Verzasca, valle Veddasca, Vallemaggia, Centovalli, Valle Cannobina e le meraviglie del Parco Regionale Veglia Devero.
Le varie schede trattano luoghi noti e meno noti, paesi e città con itinerari più o meno brevi alla scoperta di punti di interesse di grande valore e di una natura affascinante e sono indicati a chi vuole scoprire le meraviglie del Verbano da solo o in compagnia, con la propria famiglia o con un amico a quattro zampe. All'interno dei numerosi menù ci sarà spazio per i luoghi dichiarati dall'Unesco patrimonio dell'Umanità, per i laghetti alpini, le chiese, le cascate, le ville, i giardini ed i musei, con una particolare attenzione per la Linea Cadorna, presente sia nel Verbano Cusio Ossola che in provincia di Varese e per i borghi più caratteristici, come i paesi dipinti presenti in tutte e tre le regioni che si affacciano sul lago Maggiore. Troverete le Isole Borremee ed i Giardini di villa Taranto, l'Eremo di Santa Caterina del Sasso, il San Carlone di Arona, le spiagge più caratteristiche ma anche posti sconosciuti ai più.
La nostra attenzione si rivolge anche al cibo con ricette e prodotti tipici, ristoranti e agriturismi. Chi ha esigenze alimentari particolari, allergie o intolleranze, chi sceglie una dieta vegetariana o vegana non solo è il benvenuto ma verrà coccolato, nei grotti, nei ristorantini e nei locali segnalati.
La proposta è completata da interessanti idee per divertirsi e fare sport e da numerosi articoli con gli eventi e le manifestazioni più importanti, quali le Settimane musicali di Stresa, Estival Jazz, il Festival del cinema di Locarno, i mercatini e i principali eventi in occasione del Natale, del carnevale e naturalmente della stagione estiva.

 

Ultime Notizie

  • Cassano Valcuvia - Forte di Vallalta - M.te San Martino
    Cassano Valcuvia - Forte di Vallalta - M.te San Martino Bellissima escursione sui monti del varesotto di grande valenza storica e paesaggistica. Siamo a Cassano Valcuvia, nel varesotto, dove i resti della linea difensiva realizzata per proteggere l'allora Regno d'Italia da possibili invasioni nemiche (per opera della Francia, Germania e Austria Ungheria) sono numerosi e ben conservati. I siti principali…
    Scritto Venerdì, 22 Agosto 2014 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Mesenzana - San Michele: escursione ad anello
    Mesenzana - San Michele: escursione ad anello Bel giro circolare di grandissimo valore storico e artistico. Siamo a Mesenzana in provincia di Varese a pochi passi dalla Torre medievale. L'itinerario prende avvio nel piccolo parcheggio a fianco del fiume Gesone sulla strada a fondo cieco che porta alla località Pianazzo (via Pianazzo e Piatta: deviazione a sinistra…
    Scritto Lunedì, 01 Giugno 2020 16:23 in Itinerari
  • Stresa - Belgirate il Sentiero del Castagno
    Stresa - Belgirate il Sentiero del Castagno Stresa - Bergirate: il "Sentiero del Castagno" un facile itinerario sul lago Maggiore Siamo a Stresa, parcheggi gratuiti e a pagamento non lontano dall'inizio del percorso. Come arrivare: link alla mappa Google con il punto d'inizio del sentiero
    Scritto Mercoledì, 13 Marzo 2019 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Laghetto di Montegrino - Sette Termini
    Laghetto di Montegrino - Sette Termini Montegrino: alla scoperta della Linea Cadorna nelle valli del Luinese, nell'alto varesotto. Siamo il località pineta alta a Montegrino Valtravaglia; ampio parcheggio gratuito all'inizio dell'escursione. Montegrino si trova alle spalle di Luino nell'alto varesotto: bisogna attraversare la frazione di Voldomino, prendere la SP23, che subito dopo una rotonda inizia a…
    Scritto Giovedì, 13 Agosto 2015 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Montegrino – Colle la Nave
    Montegrino – Colle la Nave Breve passeggiata sui sentieri della Linea Cadorna. Siamo a Montegrino Valtravaglia, in provincia di Varese. Spiazzo per parcheggiare di fianco al sentiero. Montegrino si trova alle spalle di Luino nell'alto varesotto: bisogna attraversare la frazione di Voldomino, prendere la SP23, che subito dopo una rotonda inizia a salire; dopo una…
    Scritto Martedì, 03 Giugno 2014 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • 10 cascate in provincia di Varese
    10 cascate in provincia di Varese Alla scoperta delle più belle cascate del varesotto: 10 cascate da vedere in provincia di Varese. Una selezione riassuntiva tra le numerose cascate, piccole e grandi presenti nel territorio di Varese e provincia.
    Scritto Lunedì, 04 Febbraio 2019 00:00 in Le cascate Leggi tutto...
  • Ponte di Piero - Monteviasco - Cascinelle - Alpe Corte - Torre del Merigetto
    Ponte di Piero - Monteviasco - Cascinelle - Alpe Corte - Torre del Merigetto Bellissima escursione in parte ad anello in valle Veddasca con partenza da Ponte di Piero, salita a Monteviasco, Cascinelle, alpe Corte, capanna Merigetto e torre del Merigetto. Siamo a Ponte di Piero comune di Curiglia con Monteviasco. Come arrivare: l'escursione parte dal piazzale di Ponte di Piero dove parte la…
    Scritto Giovedì, 28 Maggio 2020 14:54 in Itinerari Leggi tutto...
  • Mongolfiere ad Angera 2019
    Mongolfiere ad Angera 2019 Angera "La città della mongolfiera" sabato 22 e domenica 23 settembre 2019
    Scritto Martedì, 24 Settembre 2019 07:43 in Lago Maggiore e Varesotto Leggi tutto...
  • Agra: Il giro del Sole
    Agra: Il giro del Sole Passeggiata nei boschi, con indimenticabili panorami sul lago Maggiore. Siamo ad Agra piccolo paese a nord della provincia di Varese: possibilità di parcheggio lungo la strada nei pressi dell'inizio del sentiero. Per arrivare ad Agra in auto bisogna prendere a Luino la strada che sale verso Fornasette girando a sinistra…
    Scritto Mercoledì, 30 Aprile 2014 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Maccagno – Monte Venere – Agra – Maccagno
    Maccagno – Monte Venere – Agra – Maccagno Giro ad anello sui sentieri di Maccagno con Pino e Veddasca, passando per il giro del sole in Agra. Siamo a Maccagno Inferiore. Ottima possibilità di parcheggio gratuito nei pressi dell'ufficio postale e in piazzale Lodovico Aliverti. Maccagno si trova a meno di 6 chilometri da Luino, in direzione confine…
    Scritto Venerdì, 14 Novembre 2014 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • I Mulini di Piero
    I Mulini di Piero Breve passeggiata tra natura e architettura rurale in valle Veddasca. Il punto di partenza dell'escursione è Ponte di Piero dal piazzale della funivia per Monteviasco. In auto a Luino bisogna prendere la strada che sale verso Dumenza, attraversando poi in sequenza i paesini di Runo, Due Cossani e Curiglia.
    Scritto Martedì, 27 Maggio 2014 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Curiglia - Viasco - Alpe Cortetti - Monteviasco - Mulini di Piero - Curiglia
    Curiglia - Viasco - Alpe Cortetti - Monteviasco - Mulini di Piero - Curiglia Splendido giro ad anello in valle Veddasca: la viaschina in primavera, con una puntatina ai Mulini di Piero. Siamo a Curiglia con Monteviasco, nell'alto varesotto: posteggio comodo e gratuito all'inizio della passeggiata. A Luino si deve prendere la SP6; si sale dapprima verso Fornasette - prendendo a destra alla rotonda…
    Scritto Giovedì, 28 Aprile 2016 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Mondelli - Cortenero una passeggiata in Valle Anzasca
    Mondelli - Cortenero una passeggiata in Valle Anzasca Splendida passeggiata in valle Anzasca, in parte ad anello con partenza da Mondelli, caratteristica frazione di Ceppo Morelli. Come arrivare: si percorre la strada statale del Sempione; si prende l'uscita di Piedimulera per poi risalire la valle Anzasca con la SS 549, si supera Ceppo Morelli e dopo la galleria…
    Scritto Martedì, 14 Agosto 2018 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Basilica san Michele Oleggio
    Basilica san Michele Oleggio Visita alla basilica di san Michele ad Oleggio in provincia di Novara, tra le più importanti testimonianze romaniche del novarese. Siamo ad Oleggio, all'interno dell'area cimiteriale. Come arrivare: la chiesa di san Michele si trova in via Mezzzomerico, 5, link alla mappa Google per raggiungerla.
    Scritto Venerdì, 24 Gennaio 2020 13:48 in Luoghi e itinerari d'arte Leggi tutto...
  • 10 cose da non perdere sul lago Maggiore
    10 cose da non perdere sul lago Maggiore Una selezione di 10 mete da non perdere per chi visita il lago Maggiore sulla sponda piemontese, lombarda e ticinese. Idee e consigli per chi vuole organizzare una vacanza sul lago Maggiore.
    Scritto Martedì, 31 Luglio 2018 00:00 in Luoghi di interesse Leggi tutto...
  • L'Eremo di Santa Caterina del Sasso
    L'Eremo di Santa Caterina del Sasso Visita al bellissimo eremo di S. Caterina del Sasso Ballaro, a Reno di Leggiuno. Siamo a Reno frazione di Leggiuno. Ampio parcheggio gratuito a monte dell'Eremo. Come arrivare: Santa Caterina del Sasso si trova in splendida posizione panoramica sul lago Maggiore e non è raggiungibile in automobile: ci si arriva…
    Scritto Giovedì, 05 Giugno 2014 00:00 in Luoghi e itinerari d'arte Leggi tutto...
  • Piero di Curiglia con Monteviasco
    Piero di Curiglia con Monteviasco Alla scoperta della piccola frazione di Curiglia con Monteviasco. Siamo a Piero, borgo raggiungibile a piedi in meno di quindici dopo aver attraversato il fiume Giona su un ponte di ferro. Come arrivare: il punto di partenza della breve camminata è Ponte di Piero, dal piazzale della funivia dove c'è…
    Scritto Mercoledì, 13 Luglio 2016 00:00 in Paesi e città Leggi tutto...
  • Cicogna - Pogallo - Alpe Prà - Cicogna
    Cicogna - Pogallo - Alpe Prà - Cicogna Una bellissima escursione ad anello al'interno del Parco Nazionale della Valgrande con partenza da Cicogna. Siamo a Cicogna, provincia di Verbania, parcheggi gratuiti in paese. Come arrivare: link alla mappa Google.
    Scritto Martedì, 10 Luglio 2018 00:00 in Itinerari Leggi tutto...
  • Muceno - Pian Nave
    Muceno - Pian Nave Bella passeggiata in Valtravaglia, sulla costa lombarda del lago Maggiore: itinerario panoramico con meta Pian Nave. Siamo a Muceno, frazione di Porto Valtravaglia, in provincia di Varese. Comodo parcheggio gratuito all'inizio dell'itinerario. Muceno si trova nell'entroterra, non lontano da Brezzo di Bedero. Per arrivarvi bisogna prendere la SP31 a Germignaga…
    Scritto Mercoledì, 13 Maggio 2020 15:42 in Itinerari Leggi tutto...
  • Cascata del Toce
    Cascata del Toce Visita ad una delle più belle cascate delle Alpi. Siamo in Val Formazza, località Frua SS659. Varie possibilità di parcheggio gratuito sia ai piedi che all'inizio del salto della cascata. Per arrivare in località Frua bisogna percorrere la SS del Sempione in direzione confine di stato. Bisogna prendere l'uscita per…
    Scritto Martedì, 06 Maggio 2014 00:00 in Le cascate Leggi tutto...

News & Eventi

Il Teatro Sull'Acqua 2019 Arona

Categoria
Eventi VCO e Provincia di Novara
Data
2019-09-03 21:30 - 2019-09-08 23:59
File Allegato

* Arona (No) - Il Teatro Sull'Acqua 2019

 Da Martedì 3 a Domenica 8 Settembre 2019

Aroma (No)

 

 

Festival Il Teatro sull’Acqua
Un vero e proprio palco fatto d’acqua

Arona, città di teatro sul lago Maggiore, si prepara ad accogliere la IX edizione del festival “Il Teatro sull’Acqua”, diretto da Dacia Maraini, in programma dal 3 all’8 settembre, un evento che si colloca ormai tra i più interessanti nel panorama dei festival culturali italiani.

Il Tema di questa nuova edizione è la Poesia.
“Sarà un grande concerto disperso per la città, i cui suoni si rifletteranno sull’acqua del lago, per tornare verso terra arricchite di echi profonde”. Dacia Maraini
Dalla parata Incanti e memorie nel centro storico, allo spettacolo Concertazione per elementi ospitato sulle acque del lago diretti da Monica Maimone, agli incontri dedicati ai poeti in Piazza San Graziano con Vivian Lamarque, Fabio Pusterla, Giovanna Cristina Vivinetto e Maria Borio accompagnata dalle letture di Federica Fracassi, al teatro in villa con Bello mondo di Mariangela Gualtieri, al Menu della Poesia ospitato nei locali e ristoranti della città.
Il Teatro sull’Acqua è un festival di teatro e di parola, e come di consueto Dacia Maraini dialogherà con alcuni tra i più interessanti autori e autrici del panorama letterario italiano: Claudia Durastanti, Simona Sparaco, Michela Marzano e Antonio Scurati.
Non mancherà un ricco cartellone di Teatro di strada, e le rappresentazioni in Villa. Per l’occasione, oltre al consueto spazio di Villa Ponti, saranno a disposizione del festival anche Palazzo Borromeo e Villa Uselllini.
Gran Finale con Neri Marcorè e lo spettacolo “Le mie canzoni altrui” sul palco allestito sul lago, in piazza del Popolo.

 

 

 

Il PROGRAMMA

 

CONCERTAZIONE PER ELEMENTI - Lo spettacolo sull’acqua
Prove generali martedì 3 settembre, ore 21.30
Prima nazionale mercoledì 4 settembre, repliche 5, 6 e 7, ore 21.30
Una produzione Teatro sull’Acqua e Festi Group – Regia di Monica Maimone
“Pensando al tema del Festival – la Poesia – e al luogo del Festival – il Lago – non abbiamo dovuto trovare parole nuove, ma fare il semplice sforzo di trasformare in immagini oniriche parole oniriche, parole che sono ‘Poetiche’ (il tema) e che esaltino, magnifichino, maltrattino la ‘Natura’ (il luogo).
Abbiamo quindi rubato parole a Kahlil Gibran, Yves Bergeret, Emily Dickinson, Jorge Luis Borges, abusando del loro sguardo poetico. Lo spettacolo trasforma in immagini oniriche le parole dei poeti e queste diventano acqua, aria, terra, fuoco.
Apparizioni sulla superficie argentea del lago, appoggiate su invisibili piattaforme galleggianti a filo d’acqua; leggerissimi bianchi velieri danzano tra le mani di creature incredibili; nuvole di seta si sollevano e danzano nell’aria; una grande sfera trasparente all’interno della quale una fanciulla si muove sulla superficie dell’acqua; un pianoforte bianco sul quale danza una ballerina in tutu; vedremo infine il fuoco trasformato in monile, in gioiello e infine in danza. E ogni immagine si sdoppia e si moltiplica, riflessa nell’acqua del lago”. Monica Maimone

  

INCANTI E MEMORIE - La parata
Una produzione Teatro sull’Acqua e Festi Group – Regia di Monica Maimone
Ogni sera, nel centro storico di Arona, turisti e cittadini potranno imbattersi in grandi macchine sceniche che sfilano sul lungolago, lente e leggere, portate a mano da giovani servi di scena che sono co-protagonisti della spettacolarizzazione.
Ogni palco è abitato da giovani ballerine che dialogano con le creature dell’acqua: grandi pesci colorati, cavallucci marini un grande cigno bianco e ad aprire e chiudere spicchi di luna, padrona delle maree e signora degli innamorati e dei ladri. Sfilano quindi le memorie dell’acqua così strettamente connesse all’incanto dei raggi di luna.
Lungolago Marconi, 3-8 settembre, ore 19.30
La regista. Monica Maimone, uscita dal chiuso dei teatri dopo anni di lavoro con Dario Fo, Franco Parenti, Andrée Ruth Shammah. in stretto sodalizio artistico con Valerio Festi fonda negli anni ’90 Studio Festi, un progetto artistico e un centro di produzione che da allora crea e porta in tutto il mondo spettacoli e installazioni unici. Tra questi la
Cerimonia di apertura dei XX **Giochi olimpici invernali di Torino** e dei **Mondiali di Nuoto di Roma nel 2009. Sono spettacoli, celebrazioni, festeggiamenti dove azione teatrale, invenzione e fantasmagoria danno colori, movimento, suoni a una bellezza che prima non c’era.

 

GLI INCONTRI CON GLI AUTORI IN PIAZZA SAN GRAZIANO
DACIA MARAINI presenta SIMONA SPARACO
SIMONA SPARACO presenta DACIA MARAINI
Martedì 3 settembre, 18.30
CLAUDIA DURASTANTI, mercoledì 4 settembre, 18.30
ANTONIO SCURATI, giovedì 5 settembre, ore 18.30
MICHELA MARZANO, venerdì 6 settembre, 18.30
E I POETI
FABIO PUSTERLA, venerdì 6 settembre, 17.30
VIVIAN LAMARQUE, MARIA BORIO e GIOVANNA CRISTINA
VIVINETTO, sabato 7 settembre dalle 17.00.
NERI MARCORÈ chiuderà il festival domenica 8 settembre alle 20.00, in piazza del
Popolo con lo spettacolo poetico musicale LE MIE CANZONI ALTRUI.

TEATRO IN VILLA
Sembra che ad Arona si faccia a gara per ospitare artisti e spettacoli e così il cartellone del festival 2019 si arricchisce di un nuovo spazio oltre alla conferma di Villa Ponti: Villa Villa Usellini, segnalata al FAI, che ospiteranno gli spettacoli:
ZANNA BIANCA DELLA NATURA SELVAGGIA di Francesco Niccolini, liberamente ispirato ai romanzi e alla vita avventurosa di Jack London. Regia Francesco Nicolini e Luigi D’Elia, con Luigi D’Elia
Nel grande Nord, al centro di un silenzio bianco e sconfinato, una lupa con chiazze di pelo color rosso cannella sul capo e una lunga striscia bianca sul petto, ha trovato la tana migliore dove far nascere i suoi cuccioli. Tra questi un batuffolo di pelo che presto diventerà il lupo più famoso di tutti i tempi: Zanna Bianca. Luigi D’Elia e Francesco
Niccolini tornano nel luogo che amano di più, la grande foresta. Un racconto che morde, a volte corre veloce sulla neve, altre volte si raccoglie intorno al fuoco. Un omaggio selvaggio e passionale a Jack London, ai lupi, al Grande Nord e all’antica e ancestrale infanzia del mondo.


Palazzo Borromeo, mercoledì 4 settembre, ore 20
MI ABBATTO E SONO FELICE
Di e con Daniele Ronco regia Marco Cavicchioli Vincitore dei premi: MaldiPalco 2015  CassinoOFF 2016 Premio voce della società giovanile Anello Verde come Migliore spettacolo green&smart nazionale 2018
Ispirato alla ‘Decrescita felice’ di Maurizio Pallante.
“Mi abbatto e sono felice” un monologo a impatto ambientale “0”, autoironico, dissacrante, che vuole far riflettere su come si possa essere felici abbattendo l’impatto che ognuno di noi ha nei confronti del Pianeta. “Mi abbatto e sono felice” non utilizza energia elettrica in maniera tradizionale. Si autoalimenta, grazie allo sforzo fisico prodotto
dall’attore in scena. Disagio, crisi, scarsa produttività, povertà, inquinamento,  surriscaldamento globale, etc.. Ma come, nell’era del benessere ci sono tutti questi problemi?! La felicità dell’uomo occidentale pare essere  direttamente proporzionale a quanto produce e quanto consuma. Ma è davvero cosi?
Villa Usellini, giovedì 5 settembre ore 20.


BELLO MONDO – RITO SONORO
Rito sonoro di e con Mariangela Gualtieri con la guida di Cesare Ronconi
In “Bello Mondo” Mariangela Gualtieri cuce versi tratti soprattutto da Le giovani parole (Einaudi, 2015), ma inserisce anche poesie da raccolte precedenti, al fine di comporre una partitura ritmica che passa dall’allegretto al grave, dall’adagio fino al grande largo finale, col suo lungo e accorato ringraziamento al bello mondo, appunto, con la sua ancora percepibile meraviglia. La natura e le potenze arcaiche della natura sono in primo piano, con un io in ascolto delle minime venature di suono, con un tu al quale vengono rivolte parole d’amore, senza tuttavia trascurare la fatica del tenersi insieme.
Villa Ponti, venerdì 6 settembre ore 20


SOSPIRO D’ANIMA
Di e con Alda Taliente - Musiche interpretate da David Cej
Un viaggio sonoro dedicato a Rosa Cantoni, Rosina per chi l’ha amata, o “Giulia per chi l’ha conosciuta come protagonista della resistenza friulana.
Villa Ponti, sabato 7 settembre, ore 20


COSÌ…VI PARE
Da Luigi Pirandello
Scrittura scenica, installazione visiva, e regia Riccardo Caporossi
con Riccardo Caporossi, Nadia Brustolon, Vincenzo Preziosa
Tratto dalla novella “La Signora Frola e il Signor Ponza, suo genero” e la trasposizione teatrale “Cosè̀ è̀ se vi pare” di Luigi Pirandello.

Il piccolo mondo dei tre fantasmi, due visibili e uno invisibile, che hanno dietro di sé un’esperienza dolorosissima. Una visione che mette a confronto i due personaggi cardini dell’opera, La Signora Frola e il Signor Ponza sottolineandone il loro reciproco scontro/incontro. La modalità di svolgimento proposta al pubblico tiene fede e
interpreta: “c’è da ammattire sul serio tutti quanti a non poter sapere chi dei due sia il pazzo, se questa Signora Frola o questo Signor Ponza, suo genero”.
Villa Ponti, domenica 8 settembre, ore 16.00.


TEATRO DI STRADA
Al Teatro sull’Acqua non possono mancare i migliori spettacoli di Teatro di Strada. Tutti i giorni e tutti i pomeriggi, la centralissima Piazza del Popolo e il lungolago Marconi saranno invasi da Teatri mobili, clownerie, visual conedy, marchingegni teatrali, e perfomer di Circo.


TEATRI MOBILI MANOVIVA, ANTIPODI E CONCERTO DEI KALO’
TAXIDI - L’illusione del Teatro di Figura Contemporaneo in piazza
I Teatri Mobili sono un bus e un camion allestiti a teatri, che ospitano al loro interno spettacoli unici e senza parole per un massimo di 35 spettatori alla volta.
I due mezzi delimitano un’area foyer all’aperto, uno spazio conviviale con un palco per la musica dal vivo, i teatrini emozionali (scatole elettromeccaniche per uno spettatore) e una biblioteca sulle arti dello spettacolo Il progetto, nato dalla collaborazione tra Girovago e Rondella con La Compagnia Dromoso sta, vuole tornare a portare il teatro di figura contemporaneo in strada e alla portata di tutti 

LULUS’ WORLD – Teatro di Strada
Incontra Lulu, un’artista di strada che non può essere contenuta in alcuna galleria. Entra nel suo pazzo mondo, in cui la magia accade di fronte a te, con l’uso di un pennarello magico. Questa donna vi farà̀innamorare ed entrare nella sua immaginazione. Chi ha bisogno di parole quando c’è una tela bianca e un pennarello per riempirla? In uno scenario di follia, le scene si svolgono passando dalla sua penna alla carta, trasformando il mondo 2D del disegno in un’esperienza 3D per il bambino che c’è in ognuno di noi.

 


CLOSCIART…OVVERO L’ARTE DI VIVERE IN STRADA - Teatro di strada – clownerie, visual comedy, marchingegni teatrali.
C’era una volta il vento. No, una bufera. C’era una volta una bufera così forte che portò un clown a una panchina rossa. No, ricomincio da capo e mi spiego meglio... C’era una volta un clown che tornò, nella bufera, alla sua panchina rossa. Tornò alla panchina rossa perchè quella era la sua casa, con tanto di lampione, tappeto, cestino e radio con l’antenna.


AMORE PONY - Artista di strada e Performer di circo
Spettacolo di strada tutto al femminile Una ragazza cerca un amore da favola. Si agghinda di bianco nel goffo tentativo di imitare Julia Roberts in “Se scappi ti sposo”, uno dei suoi film preferiti assieme a “Pretty woman” e “Dirty dancing”. Tuttavia la sua parte ancora infantile prova disgusto nei confronti dell’amore fisico. Così sublima nella figura del Mini Pony il suo ideale di uomo romantico e l’amore diventa un volo a cavallo.
Spettacolo comico e divertente adatto a un pubblico di ogni età, coronato da una tecnica acrobatica alla Ruota Cyr travolgente quanto ipnotica!


SOCIALMENTE PARLANDO - Teatro di strada

“In un’epoca in cui spopolano i social network e la gente passa le giornate davanti al computer, Giacomo ha deciso di uscire di casa e andare a Social-izzare in strada!
Facebook e youtube come non li avete mai visti: mimo, teatro e musica in un mix di ironia, divertimento e follia!”
Ospite di Lorenzo Jovanotti al Jova Pop Shop esibendosi all’interno del temporary shop come “Youtube umano”. Ha partecipato a Italia’s Got Talent 2017 (semi na- lista) presentando una sua versione umana di Youtube.


EQUILIBRIUM TREMENS - Teatro di strada.
Basta con le solite clave, monocicli e giocolieri. Tobia Circus presenta uno spettacolo innovativo dove delle comuni scope ci portano nel mondo assurdo di Philip Sutil, un gentiluomo magro e agile che ama le donne e ballare. L’elegante protagonista affascinato dall’idea di equilibrio vuole sfidare la forza di gravità, rubare la leggerezza per dividerla con il pubblico. Uno spettacolo di equilibrismi e clownerie dal clima surreale in cui si
susseguono colpi di scena e trovate inaspettate.


IL MENU DELLA POESIA. LASCIATI PRENDERE DAL VERSO GIUSTO!
Un gruppo di attori professionisti, vestiti da eleganti camerieri, presenta agli ospiti una selezione di poesie che i commensali possono ordinare da un menu, proprio come se fossero vivande. Lo spettatore sceglie e i versi vengono immediatamente recitati per lui: un servizio esclusivo che può avere un sapore intimo, ironico, romantico o provocatorio, secondo l’estro del momento e la complicità che ne scaturisce. La scelta è varia: da Dante
e Shakespeare a Sanguineti e Fosco Maraini, passando per Brecht e Bukowsky, fino alla poesia dialettale di Totò, De Filippo e Trilussa.
Nei bar e ristoranti del centro storico, dal 5 al 7 settembre, alle 18.30

 

trovate dettagli, aggiornamenti ed approfondimenti sul sito ufficiale.

 

 
 

Altre date

  • Da 2019-09-03 21:30 a 2019-09-08 23:59

Powered by iCagenda

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Vi consigliamo...

Più popolari

Gallerie fotografiche