Monday 21 September 2020
Wednesday, 26 February 2020 17:32

Giardino di Montagna, oratorio di san Giulio Gagnone

Rate this item
(1 Vote)
Oratorio san Giulio Gagnone valle Vigezzo Oratorio san Giulio Gagnone valle Vigezzo Mario Parietti

A Gagnone, frazione di Druogno in valle Vigezzo, troviamo l'oratorio di san Giulio  edificio religioso sconsacrato, sede della biblioteca e del museo della Cartolina. 

Nell'area verde che circonda la chiesa sono istallate alcune opere dello scultore Sangregorio "Il Giardino di Montagna".

Siamo a Druogno, nella frazione Gagnone sulla SS 339 che risale tutta la valle Vigezzo da Masera al confine con la Svizzera; ampi parcheggi nei pressi della chiesa.

Chiesa e Giardino di Montagna sono ben visibili percorrendo la Statale vigezzina, pochi chilometri prima di arrivare a Santa Maria Maggiore (per chi proviene da Masera, sulla sinistra, qui trovate il link alla mappa Google).

Alla scoperta dell'oratorio di san Giulio a Gagnone di Druogno in valle Vigezzo, museo della cartolina, biblioteca e sede di una mostra d'arte a cielo aperto.

L'oratorio di san Giulio, ormai sconsacrato, merita davvero la visita e offre numerosi motivi d'interesse.

Dal punto di vista storico religioso inanzi tutto in quanto la chiesa ha origini molto antica ed è dedicata ad un santo molto caro ai vigezzini; come riporta il cartello all'esterno della chiesa tradizione vuole che la chiesa fosse stata addirittura fondata dallo stesso san Giulio nel IV secolo d.C. anche se i primi documenti storici che citano l'oratorio risalgono al 1436.
Sia come sia, la chiesa di san Giulio sorge in posizione strategica ed è il primo che s'incontra per chi sale da Masera ma anche l'ultima chiesa che incontravano i numerosi emigranti che lasciavano la valle alla ricerca di un lavoro in altri paesi europei e rappresentava il luogo di commiato tra chi restava e chi partiva; sul posto a questo proposito si trova la “cappella dell'addio” con affreschi di Giovan Battista Ciolina.

Oratorio di san Giulio, in primo piano
Oratorio di san Giulio, in primo piano "Viandanti" una delle opere di Giancarlo Sangregorio

Dopo anni di abbandono la chiesa è stata restaurata ed è oggi sede della biblioteca comunale ma anche sede del museo della Cartolina d'epoca raccogliendo circa 3000 esemplari raffiguranti la valle Vigezzo a partire dall'800.

Osservabile dal vero in appositi espositori la collezione è anche stata digitalizzata e può essere ammirata e studiata anche a computer offrendo un importante spaccato arte, natura, architettura e tradizioni del territorio.

L'ulteriore e importante motivo d'interesse è rappresentato dalla collezione di 7 sculture di Giancarlo Sangregorio. Poste all'esterno dell'edificio sono state donate dall'artista al Comune di Druogno dando il nome “Giardino di Montagna” all'esposizione.

Sangregorio nato a Milano nel 1925 ha ampiamente utilizzato i marmi delle cave ossolane per le sue sculture, ha vissuto e lavorato a Sesto Calende dove è morto l'8 luglio 2013.

Sue opere si trovano in numerose città italiane ed estere, da citare anche la sua frequentazione artistica presso le Fornaci di Cunardo.

A Druogno, in paese in via Cadorna, 3, a poca distanza da san Giulio, si trova il Centro Studi Sangregorio dove si conservano sculture di medie e grandi dimensioni dell'artista oltre a numerose opere su carta.

  • Se ti è piaciuto questo articolo e sei interessato ad esplorare il territorio del lago Maggiore e del lago di Lugano vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle principali spiagge e bellissime passeggiate, ci sono articoli dedicati ai borghi dipinti, trovi escursioni, ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!
  • Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).

Articolo scritto da Mario Parietti fotografo professionista di Luino provincia di Varese e responsabile del sito lago Maggiore e Dintorni. Archivio fotografico di migliaia di immagini sul lago Maggiore, provincia di Varese, canton Ticino, provincia di Verbania e provincia di Novara.

 

 

Additional Info

  • Parcheggio: Facile e gratuito
  • VALLE/ZONA: Valle Vigezzo - Val d'Ossola
  • Orario di apertura: Apertura museo della cartolina: su richiesta e in concomitanza con la biblioteca (Martedì e Venerdì ore 16.00 - 18.00)
  • Periodo consigliato: Tutto l'anno
  • Tipo di ingresso: Ingresso libero
Read 579 times Last modified on Thursday, 12 March 2020 17:26

Calendario eventi

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun

Vi consigliamo...

Più popolari