Wednesday 23 October 2019
Friday, 30 May 2014 00:00

La Vallemaggia

Rate this item
(11 votes)
Foroglio nella laterale valle Bavona Foroglio nella laterale valle Bavona Mario Parietti

Piccola presentazione e galleria fotografica della meravigliosa valle in Canton Ticino.

La Vallemaggia è uno dei fiori all'occhiello nell'ambito del turismo della Svizzera italiana ed è facilmente raggiungibile sia con il trasporto pubblico (autobus) che con i mezzi privati. Le strade sono per lo più comode e ben tenute, anche quando ci si inoltra per le valli più laterali. La "porta di accesso" è Ponte Brolla a pochi chilometri da Locarno e non distante dal confine con l'Italia.

LE VALLI DEL LAGO MAGGIORE: VALLEMAGGIA

Informazioni principali, i paesi, le cascate, fotografie, le più belle escursioni

 

 

 

La Vallemaggia è una bellissima perla alle spalle di Locarno e del lago Maggiore in canton Ticino. La sua conformazione è particolare: si potrebbe descrivere come un braccio (la prima parte della valle) con le sue dita (la val Rovana, la val Bavona, la val Lavizzara e la val di Peccia), da Ponte Brolla si sviluppa verso nord per circa 50 km. E' attraversata dal fiume Maggia e dai suoi affluenti ed è ricca d'acqua e di cascate anche nella stagione secca; chi ama le cascate trova in Vallemaggia alcune delle più belle del canton Ticino, tra cui quella di Foroglio in valle Bavona (Link), altre sono l'ideale per regalarsi un bagno rinfrescante come quelle del Ri Sponde di Riveo (Link) e del Salto a Maggia (Link). Fiumi e cascate permettono la pratica di alcuni sport come rafting e canyoning ma la Maggia offre opportunità anche agli amanti del dolce far niente come la deliziosa spiaggia di Avegno (Link).

Tra le eccellenze della valle, assolutamente da non perdere, vi sono i numerosi centri abitati, sempre ben tenuti e ricchi di tesori architettonici, artistici e culturali.

Bosco Gurin abitazioni Walser
Le caratteristiche baite Walser a Bosco Gurin

Basta inoltrarsi per i piccoli vicoli, gironzolare tra le case per scoprire qualcosa d'interessante e particolare come le torbe, edifici costruiti e progettati per conservare i cereali, la segale soprattutto, con i “funghi” in pietra. Sono molto antichi, alcuni risalgono al 1500: se ne contano oltre 70 a Moghegno, Sonlerto, Mogno e Bosco Gurin. Un discorso particolare meritano le cappelle votive, sono tantissime, poste in ogni angolo e soprattutto molto ricche ed affrescate. Alcune sono state restaurate, alcune sono in fase di restauro, altre sono messe piuttosto male, un'opportunità in più di interesse, comunque, per chi ama l'arte "minore" e si reca in Vallemaggia. Ad Aurigeno uno dei numerosi borghi caratteristici della valle, è nato il pittore Vanoni e si può seguire un percorso alla scoperta dei suoi lavori (Link all'articolo sul sito).

I villaggi della valle, rimanendo nell'ambito dell'architettura religiosa, offrono davvero molte cose interessanti da vedere: a Maggia c'è una deliziosa ed imperdibile chiesa di origine romanica (Link all'articolo), a Mogno l'edificio realizzato da Mario Botta (Link) dedicato a san Giovanni battista, a Campo Vallemaggia la chiesa dedicata a san Bernardo con gli affreschi di Giuseppe Mattia Borgnis (l'importante pittore originario della valle Vigezzo che a Campo ha affrescata anche alcune abitazioni signorili).

Campo Vallemaggia casa con affreschi Borgnis
Campo Vallemaggia abitazione con gli affreschi del Borgnis

Un fantastico sistema per conoscere le meraviglie “rurali” della Vallemaggia e dei suoi paesi è rappresentato dai “Sentieri di Pietra”, una serie di itinerari alla scoperta degli angoli segreti e suggestivi: ne sono stati realizzati una ventina, sono adatti a tutti, ben segnalati e soprattutto davvero interessanti (in valle si trovano dei prospetti con descrizioni articolate scaricabili comunque anche da internet a questo link). Maggia, Cevio, Bignasco, Linescio, Foroglio, Mogno, Fusio, Brontallo, Prato Sornico, Campo Vallemaggia e Bosco Gurin (di origini Walser) sono alcuni paesi da vedere assolutamente.

La valle nel suo lungo sviluppo è contornata da numerose montagne: il Monte Basòdino (la più alta 3273 m), Campo Tencia (3075 m), Pizzo Cristallina (2912 m), Poncione di Braga (2864 m), Pizzo Quadro (2793 m), Monte Zucchero (2735 m), Pizzo Malora (2640m). Particolarmente interessante, ma riservata ad escursionisti esperti l'Alta Via della Vallemaggia, percorso in quota che unisce alcune capanne e permette di ammirare e vivere le aree più selvagge a ridosso con la confinante valle Verzasca. Naturalmente la Vallemaggia offre itinerari ed escursioni adatte a tutti: oltre ai “Sentieri di Pietra” di cui parlavo sopra si può camminare per decine e decine di chilometri di sentieri ben segnalati.

Sul sito ho già raccontato numerose passeggiate, ne linko giusto 3: il sentiero glaciologico del Basodino in valle Bavona (Link), il giro della valle del Salto da Maggia (Link), l'anello con il lago Mognol e l'acquedotto Canaa (Link).

Ghiacciaio del Basòdino
Ambra e il ghiacciaio del Basòdino

Oltre agli itinerari escursionistici, in Vallemaggia sono particolarmente curate e numerose le piste ciclabili; la funivia di san Carlo consente di raggiungere un'area di straordinaria bellezza ricca di laghi alle porte del ghiacciaio del Basòdino; decine di grotti consentono di gustare le specialità locali; agli amanti degli sport invernali offre numerose possibilità, con piste per praticare discesa o sci di fondo itinerari per ciaspole e splendidi fuoripista.

D'estate gli amanti del Blues possono assistere ai concerti del caratteristico Festival Magic Blues con spettacoli organizzati nei più bei paesi della valle. L'articolo dedicato a Vallemaggia Magic Blues 2018.

A questo Link tutti i post sul sito che parlano di questo bellissimo territorio.

 

 

  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle città ed ai paesi più caratteristici ci sono punti d'interesse, escursioni, itinerari sulla linea Cadorna, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato per il sito.
  • Per un contatto diretto c'è anche l'apposita pagina Facebook a cui puoi metter un bel mi piace ed eventualmente segnalare qualche evento interessante!
  • Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).

Articolo scritto da Mario Parietti fotografo professionista di Luino provincia di Varese e responsabile del sito lago Maggiore e Dintorni. Archivio fotografico di migliaia di immagini sul lago Maggiore, provincia di Varese, canton Ticino, provincia di Verbania e provincia di Novara.

 

Read 3758 times Last modified on Saturday, 14 September 2019 08:28

Calendario eventi

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
12
Date : 2019-10-12
13
Date : 2019-10-13
14
15
16
21
22
23
24
25
28
29
30
31

Vi consigliamo...

Più popolari