Tuesday 4 August 2020
Thursday, 12 June 2014 00:00

Valle Bavona: Mondada, Foroglio, Sonlerto

Rate this item
(3 votes)
Mondada in val Bavona Mondada in val Bavona Mario Parietti

Bellissimo itinerario a piedi e in automobile.

La gita è in parte in auto in parte a piedi. La prima meta è Mondada, la seconda Foroglio, la terza Sonlerto. Parcheggio gratuito e comodo.

La Val Bavona è una delle tante diramazioni della Vallemaggia: partendo da Ponte Brolla si deve seguire la Cantonale fino a Bignasco per poi prendere a sinistra (deviazione evidente).

La gita  è in Canton Ticino, nella bellissima Vallemaggia e precisamente nella laterale val Bavona. E' una escursione realizzata in parte a piedi ed in parte in automobile con l'intenzione di fotografare alcuni dei piccoli borghi che si incontrano prendendo la cantonale che da Bignasco porta a San Carlo. Il percorso che ho fatto segue una piccola parte del sentiero della transumanza, che inizia a Bignasco ed arriva a Foroglio e si inoltra poi in val Calnegia. Da Foroglio, un altro sentiero chiamato del Fondovalle, consente di arrivare fino a San Carlo, dove c'è la funivia che porta a Robiei (apertura nel periodo estivo). L'intenzione, aiutato dalle fotografie, come sempre qui sul sito, è quella di “far venir voglia” di camminare per questi bei luoghi nelle immediate vicinanze del lago Maggiore. I villaggi, da queste parti, si chiamano “terre” e “terrieri” gli abitanti: risalendo la valle se ne incontrano ben dodici a breve distanza l'uno dall'altro: io ho girovagato e fotografato a Mondada, Foroglio e Sonlerto. Passeggiare per la valle Bavona vuol dire immergersi in un territorio affascinante, ma anche profondamente ostile all'uomo: frane, valanghe, esondazioni sono state numerose nel corso dei secoli, hanno modificato il territorio e causato innumerevoli danni a cose e persone fino a costringere la maggior parte della popolazione ad emigrare. Visitare “le terre” e percorrere il sentiero della transumanza significa prendere contatto diretto della grande tenacia di una popolazione che con fatica, duro lavoro e ingeniosità vi si è comunque adattata. Sentieri e scalinate, utili a portare uomini e bestie agli alpeggi, sono stati spesso scavati nella roccia; enormi massi, vuoi di derivazione glaciale vuoi susseguenti a frane e valanghe, sono stati usati come “orti pensili” vista l'estrema scarsità di terreno coltivabile; sotto quegli stessi massi si è scavato ricavando gli “splui”, grotte e caverne completate da muri a secco, utilizzate per ripararsi, ricoverare il bestiame e conservare alimenti. Pietra e legno sono stati utilizzati per costruire le torbe, per la conservazione della segale, i gra, per l'essicazione delle castagne oltre ad innumerevoli muri a secco per “terrazzare” e poter coltivare impervi pendii.

Capillare è poi la presenza di testimonianze di fede: oratori, cappellette, affreschi si incontrano ovunque e sono spesso di pregevole fattura. Il percorso, ben segnalato e con numerosi cartelli che raccontano i manufatti che via via si incontrano, se fatto interamente a piedi è discretamente lungo; la mia intenzione dopo questa presentazione generale che fa il paio con il post sulla Vallemaggia (Link) dove c'erano tra l'altro Foroglio e soprattutto la sua cascata, sarà quella di proporre alcune escursioni più brevi adatte n po' a tutti i camminatori.

Per altre bellissime escursioni sul Verbano e nelle sue splendide valli puoi seguire questo Link.

Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: ci sono punti d'interesse, escursioni, itinerari sulla linea Cadorna, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato per il sito.

 

Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!       

 

 

 

Additional Info

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Passeggiata adatta ai bambini
  • DURATA ITINERARIO: 3 ore con le visite ai paesi
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Adatto a tutti
  • VALLE/LUOGO: Vallemaggia / Val Bavona
  • LUOGO DI PARTENZA: Mondada
  • PARCHEGGIO: Facile e gratuito in prossimità dei paesi
  • PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, Estate, Autunno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Nessun problema segnalato. Tratti al guinzaglio
  • INTERESSE: panoramicoculturalenaturalisticodidattico
Read 6072 times Last modified on Monday, 26 September 2016 09:28

Calendario eventi

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6

Vi consigliamo...

Più popolari