Tuesday 20 August 2019
Monday, 18 February 2019 00:00

Ciaspolata Riale laghi del Boden

Rate this item
(3 votes)
Alpe Castel Alpe Castel Mario Parietti

Fantastica escursione invernale con le ciaspole da Riale ai laghi del Boden in valle Formazza.

Siamo a Riale in val d'Ossola, parcheggio gratuito poco prima dell'ingresso in paese.

Come arrivare: link alla mappa Google per raggiungere Riale

 

Riale (1731 m s.l.m) - Lago Castel (1731 ms.l.m.) - Alpe Castel (2242 m s.l.m.) - Laghi del Boden (2342 m s.l.m.)

 

Descrivere un percorso con le ciaspole è sempre difficile, in quanto i parametri su cui fare riferimento sono estremamente variabili e le indicazioni vanno prese come spunti di massima.

Se in valle Formazza sono tornato spesso d'estate descrivendo numerose escursioni, d'inverno mancavo da parecchio tempo: l'ultima volta ero salito al rifugio Maria Luisa in condizioni completamente diverse da quelle odierne.  Allora il problema principale era stato il clima gelido accompagnato da raffiche di vento molto fastidiose che rendevano il procedere più difficoltoso, con Ambra che mi guardava con aria interrogativa come a dire ma dobbiamo per forza continuare? Memore di allora le faccio indossare un paltoncino nuovo nuovo (la foto è nella gallery) che non è che apprezza molto, peraltro. 

In effetti oggi è davvero tutto diverso, con un clima che ad un certo punto ricorda quasi la primavera, la completa assenza di vento ed il percorso completamente tracciato.

La chiesetta di reale e le tracce della pista di sci di fondo
La chiesetta di reale e le tracce della pista di sci di fondo

Riale si trova in alta val Formazza e si raggiunge dopo aver risalito tutta la valle, una volta attraversata la bella valle Antigorio (in centro paese a Baceno si trova il bivio: a sinistra si sale al Devero a destra si prende per Premia e si continua per la nostra meta). L'auto va lasciata all'ingresso paese, nel parcheggio gratuito che si trova prima di raggiungere il centro abitato visto che tutta la piana, parcheggio a pagamento compreso, è occupata dalla pista da fondo). Risalita la strada asfaltata ed attraversato il torrente si continua verso destra, si taglia la pista da fondo e si può iniziare l'ascesa (cartelli presenti, sempre che non siano sommersi dalla neve): è possibile seguire la facile pista battuta dal gatto delle nevi che percorre la mulattiera oppure tagliare utilizzando il sentiero estivo più rapido ma anche più ripido.

Ciaspolatori in un tratto ripido
Ciaspolatori in un tratto ripido, il percorso sui tornanti si innalza molto più gradatamente

Mano a mano che si procede non si può fare a meno di rimanere estasiati dal panorama con il villaggio ricoperto di neve, la piccola chiesetta sul monticello al suo fianco, il lago di Morasco e la corona tutte intorno.

Riale e ciaspolatore
Riale e ciaspolatore, sullo sfondo la diga del lago di Morasco

Superato il dislivello nel suo tratto più ripido ci si inoltra nel valloncello che precede la diga del lago Toggia ed il rifugio Maria Luisa, che s'intravede in lontananza, si gira verso destra nei pressi di una costruzione puntando al lago Castel. La coltre di neve nasconde le indicazioni ma mi risulta facile orientarmi perché sto facendo l'itinerario che avevo fatto (quantomeno nella parte iniziale) quest'estate: seguendo le tracce che puntano verso destra si raggiunge la diga spezzata del Castel in una manciata di minuti.

Il panorama poco dopo il bivio del rifugio Maria Luisa
Il panorama poco dopo il bivio del rifugio Maria Luisa

Qui si piega verso sinistra per portarsi all'alpe che porta lo stesso nome del lago e proseguire verso i laghi del Boden che si raggiungono con alcuni saliscendi in circa mezz'ora (o qualcosa di più perché la luce e paesaggio davvero favolosi invitano a numerose soste fotografiche). La neve li ha coperti completamente ma si riescono a distinguere nell'immenso panorama: alle spalle del più grande la rupe del Gesso, meta di diversi sci alpinisti e ciaspolatori, mentre sulla destra si riconosce la bocchetta di Vallemaggia.  

Per il rientro seguo una traccia che si mantiene parallela rispetto a quella fatta per salire ma più in basso ed evita di passare per il lago Castel. Quando il pendio si fa un po' più ripido è agevole e divertente “tagliare” il percorso sulla neve fresca dirigendosi verso il bivio che porta verso il rifugio Maria Luisa. 

Il torrente che unisce lago Castel e lago Toggia
Il torrente che unisce lago Castel e lago Toggia crea suggestivi riflessi

Da qui in avanti non resta che percorrere i tornanti (con tagli a piacimento) che riportano a Riale. Nota di sicurezza, soprattutto se siete come me in compagnia del vostro cane o di bambini, la nutrita presenza di sci alpinisti che sfrecciano in discesa. 

 

 

  • Se camminare con le racchette da neve è pratica di moda e sempre più diffusa, la coltre bianca regala al paesaggio atmosfere spesso fantastiche che sono bellissime da fotografare: sul sito un'apposita sezione è dedicata proprio alle escursioni con le ciaspole (Link).
  • Se vuoi esplorare il territorio del Verbano vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: trovi eventi e manifestazioni, escursioni, ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanità, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato. 
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!   

Additional Info

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Facile
  • VALLE/LUOGO: val Formazza
  • LUOGO DI PARTENZA: Riale
  • PARCHEGGIO: Facile e gratuito
  • DISLIVELLO: 650 mt. Ca.
  • LUNGHEZZA: 13,5 Km Ca.
  • CANI: Nessun problema segnalato, attenzione però alla presenza di scialpinisti
  • INTERESSE: panoramiconaturalistico
Read 1399 times Last modified on Tuesday, 19 February 2019 14:39

Calendario eventi

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
3
Date : 2019-08-03
15
Date : 2019-08-15
16
Date : 2019-08-16
17
Date : 2019-08-17
18
Date : 2019-08-18
23
Date : 2019-08-23
24
Date : 2019-08-24
25
Date : 2019-08-25

Vi consigliamo...

Più popolari