Friday 22 October 2021
Tuesday, 13 July 2021 13:48

San Domenico di Varzo - Alpe Ciamporino - Alpe Veglia - Ponte Campo - San Domenico di Varzo

Rate this item
(2 votes)
Ambra sul sentiero fiorrito alpe Ciamporino - Alpe Veglia Ambra sul sentiero fiorrito alpe Ciamporino - Alpe Veglia Mario Parietti

Bellissima escursione ad anello in val Divedro con partenza da san Domenico di Varzo e meta la piana del Veglia passando per alpe Ciamporino e località la Balma.

Siamo a san Domenico di Varzo in centro paese appena sopra i giardinetti pubblici dove parte il sentiero per l'alpe Ciamporino.

Come arrivare: link alla mappa Google per raggiungere san Domenico di Varzo.

 

Detto che lo stato della strada che porta a Varzo è da terzo mondo (da subito dopo la galleria dopo il bivio per Crodo e la val Formazza al bivio per entrare in paese con il tratto sul Sempione interessato da alcuni lavori che costringono a passare sulla provinciale), l'escursione ad anello dell'alpe Veglia con partenza da san Domenico di Varzo passando per l'alpe Ciamporino è davvero bella e ben segnalata. L'itinerario è davvero interessante e verrà apprezzato in particolar modo da chi ama l'esplorazione del territorio preferendola alla conquista di cime e vette; il dislivello, considerando alcuni saliscendi è di circa 900 metri per una quindicina di chilometri e presenta alcuni tratti leggermente esposti tra Cianciavero e l'alpe Veglia (presenza comunque di catene).

La gippabile Ponte Campo alpe Veglia vista dal sentiero di Cianciavero
La gippabile Ponte Campo alpe Veglia vista dal sentiero di Cianciavero

Le indicazioni del percorso si trovano all'ingresso di san Domenico, poco dopo quelle per il rifugio Crosta (escursione che avevo fatto lo scorso anno ed ho descritto qui), è una piccola stradina che diventerà sterrata a monte e conduce all'alpe Ciamporino passando per la stazione della seggiovia e presenta un piccolo parcheggio proprio di fronte al sentiero alternativo che andremo a percorrere (indicazioni per alpe Ciamporino 2 h).

Il percorso risale la pineta in maniera piuttosto ripida, è evidente e ben segnalato e presenta alcuni alberi caduti che rallentano un po' il proseguimento del cammino senza però creare grandi problemi. A monte il sentiero si allarga sicuro retaggio di lavori realizzati all'alpe Ciamporino mentre la vegetazione, salendo, passa dai pini ai larici ed abeti rossi come sarà ben illustrato in uno dei pannellini collocati sul “sentiero dei fiori” tra alpe Ciamporino e alpe Veglia che illustra i “piani altitudinali”.

Ambra sulla mulattiera da san Domenico a Ciamporino
Ambra sulla mulattiera da san Domenico a Ciamporino

L'ampia mulattiera conduce ad un alpeggio dove incontro un gregge di pecore presidiato da alcuni cani: nessun problema con Ambra a cui ho messo il guinzaglio ma mi tocca evitare di attardarmi con le fotografie come avrei gradito fare.

Alpeggio prima del bivio per alpe Ciamporino e monte Cistella
Alpeggio prima del bivio per alpe Ciamporino e monte Cistella

L'alpeggio lo taglio in orizzontale scorgendo in lontananza i cartelli con le indicazioni dei sentieri, siamo giunti ad un bivio importante con un “menù escursionistico” di grande fascino: a destra infatti si prosegue per il Pizzo Diei ed il monte Cistella, a sinistra si torna verso san Domenico mentre continuando dritti si raggiunge l'alpe Ciamporino (dove tra l'altro si troveranno le indicazioni per l'alpe Devero) e successivamente l'alpe Veglia, l'itinerario che voglio fare.

Superata una selletta si raggiunge in pochi minuti l'alpe Ciamporino dove sono presenti le infrastrutture sciistiche, gli impianti di risalita e il Rifugio 2000 (poco più di un'ora e 30 minuti da san Domenico). 

Alpe Ciamporino
Alpe Ciamporino

Le indicazioni per continuare l'escursione sono evidenti con un sentiero che all'inizio tende a essere pianeggiante o a perdere quota per poi alternare strappetti più impegnativi a tratti più tranquilli.

Il panorama è sempre bellissimo, le fioriture spettacolari ma in fondo siamo a principio luglio e siamo sul “Sentiero dei Fiori”; come riportato da alcuni cartelli all'alpe Ciamporino ci sono alcuni tratti leggermenti esposti messi comunque in sicurezza dall'istallazione di numerose catene.

Sentiero Ciamporino alpe Veglia
Sentiero Ciamporino alpe Veglia

Da segnalare una “chiesetta alpina” con una targa del 1888 ed un bel tratto con panoramici sulla strada che sale all'Alpe Veglia da Ponte Campo. Poco dopo il cartello dei piani altitudinali di cui parlavo all'inizio e un ultima salitella s'incontra il bivio per la località la Balma e l'alpe Veglia con l'opportunità, volendo, di allungare il giro passando per il lago Bianco.

Il percorso è tutto in discesa e si snoda tra i larici fino a raggiungere La Balma graziosissima località dove le baite sono tutte ben ristrutturate e si gode una splendida vista del monte Leone. Sono almeno 3 i sentieri che scendono alla piana del Veglia, io consigliato da un'alpigiano prendo quello, un po' più lungo, che punta verso il rifugio Cai città di Arona raggiungendolo in una quindicina di minuti (2 ore 30 minuti in totale dall'alpe Ciamporino).

Località La Balma Alpe Veglia
Località La Balma Alpe Veglia

Il sentiero raggiunge il rifugio sul fianco opposto a quello da cui si diparte il percorso per il lago Bianco e si porta in pochi minuti sulla piana a pochi passi dalla vecchia fornace e dalla cascata.

Il rifugio Cai Arona all'alpe Veglia
Il rifugio Cai Arona all'alpe Veglia

Proseguendo sulla mulattiera che ad anello percorre tutta la piana del Veglia s'incrociano gli altri 2 sentieri che provengono da La Balma per continuare a sinistra sulla gippabile che scende verso Ponte Campo con scorciatoia su sentiero nei pressi della sbarra che impedisce l'accesso ai mezzi non autorizzati. Raggiunto l'ampio parcheggio di Ponte Campo non resta che percorrere, in leggera salita, il tratto asfaltato per san Domenico di Varzo punto di partenza dell'anello (tempo totale del giro ad anello circa 6 ore).

 

Per chi fosse interessato ecco il link ad Amazon per acquistare la mappa della val Divedro della Geo4 map

  • L'itinerario ad anello da san Domenico di Varzo per l'alpe Veglia passando dall'alpe Ciamporino è soltanto una delle numerose escursioni presenti sul sito, fatta e fotografata appositamente per questo progetto; seguendo questo Link ne trovi molte altre, nelle valli piemontesi, sulle Prealpi varesine e nel territorio del Canton Ticino.
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle escursioni ci sono punti d'interesse, i percorsi alla scoperta della Linea Cadorna, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato. 
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito.

Articolo scritto da Mario Parietti fotografo professionista di Luino provincia di Varese e responsabile del sito lago Maggiore e Dintorni. Archivio fotografico di migliaia di immagini sul lago Maggiore, provincia di Varese, canton Ticino, provincia di Verbania e provincia di Novara.

 

Additional Info

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 6 ore circa per l'intero anello comprese le soste
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Media
  • VALLE/LUOGO: Val Divedro - Val d'Ossola
  • LUOGO DI PARTENZA: San Domenico di Varzo
  • PARCHEGGIO: Facile e gratuito
  • DISLIVELLO: 900 mt. Ca.
  • LUNGHEZZA: 15 Km Ca.
  • PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, Estate, Autunno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Presenza di una mandria di pecore con cani pastore nei pressi dell'alpe Ciamporino
  • INTERESSE: panoramiconaturalistico
Read 1550 times Last modified on Monday, 23 August 2021 14:37

Calendario eventi

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
3
Date : 2021-10-03

Vi consigliamo...

  • Maurizio Brigolin Fotografo
    Maurizio Brigolin Fotografo Maurizio Brigolin "Il Fotografo", a Gerenzano in provincia di Varese. Studio fotografico, sviluppo e stampa, cerimonie e molto altro in via C. Berra, 1, di fronte alla posta, parcheggio comodo…
    Read more...
  • Mario Parietti fotografo
    Mario Parietti fotografo Sono Mario Parietti, fotografo professionista dal 1990, attivo su tutto il territorio del lago Maggiore ed ideatore del sito www.lagomaggiore-e-dintorni.it - Realizzo servizi fotografici per aziende e privati a Luino…
    Read more...
  • La Confetteria Luino
    La Confetteria Luino Bomboniere, confetti, partecipazioni e tutto ciò che la follia vi fa venire in mente per poter far diventare il Vostro giorno Unico e Indimenticabile!!!! Siamo a Luino, nell'alto varesotto, uno…
    Read more...
  • Baita Kedo a Piero di Curiglia
    Baita Kedo a Piero di Curiglia Mangiare e dormire in un bellissimo borgo, a contatto con la natura. Siamo a Piero di Curiglia, in provincia di Varese. Si parcheggia facilmente nell'ampio spiazzo, nei pressi della funivia…
    Read more...
  • Villa Viola Curiglia
    Villa Viola Curiglia Le tue vacanze in un'antica villa di pregio a Curiglia di Monteviasco in valle Veddasca. Villa Viola è in splendida posizione panoramica, in centro paese, a pochi passi da comune…
    Read more...
  • Condominio Isola dei Fiori
    Condominio Isola dei Fiori A Luino, provincia di Varese, in via Isola dei Fiori, privato vende appartamenti signorili
    Read more...

Più popolari