Lunedì 20 Novembre 2017
Mercoledì, 02 Agosto 2017 00:00

San Clemente a Caravate

Vota questo articolo
(4 Voti)
Vista interna della chiesa di san Clemente a Sangiano Vista interna della chiesa di san Clemente a Sangiano Mario Parietti

Alla scoperta dell'oratorio di San Clemente con il balcone panoramico sul lago Maggiore a Caravate in provincia di Varese.

La chiesa di san Clemente si trova a Caravate, sull'omonimo colle.

Come arrivare: nei pressi del Comune di Sangiano si trova la deviazione per il colle, dopo alcuni chilometri la strada si fa sterrata: prima della salita finale verso la chiesa la strada è sbarrata. Possibilità di parcheggio prima della sbarra o nel piazzale sterrato ad alcune centinaia di metri.

La chiesa di san Clemente ha una storia antichissima e non potrebbe essere altrimenti vista l'origine romanica o preromanica. L'edificio come lo vediamo oggi è stato recuperato ed in parte ricostruito dopo un lavoro di restauro effettuato negli anni '70 (a quel periodo risale anche la carrabile, che conta anche una via crucis di 14 stazioni nell'ultimo suo tratto, interdetto al normale transito, che arriva sino alla vetta, e venne costruita per rendere possibili i lavori). Durante i restauri vennero anche scoperti importanti e numerosi reperti utili (un ossuario e vetri romani risalenti al I – II secolo, oltre a diverse monete) a certificare l'importanza storica della località in epoca romana, precedente alla costruzione del primitivo edificio; da questo punto di vista più che certezze gli studiosi hanno formulato ipotesi che parlano della presenza sulla vetta del san Clemente di una torre e forse di un castello.

Esterno chiesa san clemente Caravate
Esterno chiesa san Clemente Caravate

La datazione stessa dell'edificio religioso, composto da 3 parti risalenti a diverse epoche, appare piuttosto incerta con l'abside componente più antica del IX – X secolo, mentre sono preromaniche e romaniche le restanti. La chiesa conserva un mosaico con tessere bianche, rosse e nera nella zona absidale, oltre a tracce di un affresco.

Interno chiesa san Clemente Caravate
Interno chiesa san Clemente Caravate

Curiosa, interessante e fonte di controversie importanti è anche la posizione geografica di san Clemente, sul confine dei Comuni di Caravate e Laveno Mombello, appartenenti a due diocesi diverse quella di Milano e quella di Como in epoche passate in rapporti non proprio idilliaci.

Le contesa arrivò addirittura a sfociare, nel 1566, in uno scontro fisico fino alla definitiva attribuzione avvenuta le corso del '900 alla giurisdizione religiosa ambrosiana.

I primi documenti che parlano di san Clemente risalgono al XIV secolo, successivamente, nel corso dei secoli, la chiesa divenne un importante luogo di culto e pellegrinaggio con processioni regolari e fedeli provenienti da un territorio circostante piuttosto ampio (non solo l'attuale varesotto ma anche località di Piemonte e canton Ticino) oltre che meta di importanti visite pastorali tra cui un paio di san Carlo Borromeo. Dopo un periodo d'incuria e abbandono che portarono a crolli e gravi danni alla struttura la chiesa con i restauri di cui parlavo all'inizio è stata recuperata all'antico splendore   per la sua salvaguardia è attiva l'associazione "Pro San Clemente", in quest'ambito s'inserisce anche "arte a san Clemente", manifestazione che ospita all'interno della chiesa mostre d'arte e fotografia. Giunta alla terza edizione ospita quest'anno le mie fotografie dedicate ad alcuni edifici d'origine romanica nel territorio del lago Maggiore e Dintorni (info seguendo il link).

Per informazioni molto più dettagliate e approfondite sulla chiesa di san Clemente, la sua storia e le sue leggende potete consultare il sito della parrocchia di Sangiano

Aspetto non secondario e di notevole interesse è anche il panorama che si gode dal colle: il monte è infetti un fantastico balcone panoramico con vista sul lago Maggiore ed i suoi splendidi monti.

Panorama su Laveno Mombello da san Clemente
Panorama su Laveno Mombello da san Clemente
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle chiese, a numerosssime escursioni e passeggiate, ai parchi ed alle aree verdi più caratteristici ci sono punti d'interesse, musei, itinerari sulla linea Cadorna, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato per il sito. 
  • Per un contatto diretto c'è anche l'apposita pagina Facebook a cui puoi metter un bel mi piace ed eventualmente segnalare qualche evento interessante!
  • Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).

 

Letto 1306 volte Ultima modifica il Venerdì, 11 Agosto 2017 12:27
Altro in questa categoria: « Torbiera di Ganna ghiacciata

Vi consigliamo...

Più popolari