Mercoledì 18 Ottobre 2017
Giovedì, 24 Marzo 2016 00:00

Ciaspolata Neggia Gambarogno In evidenza

Vota questo articolo
(5 Voti)
Il massiccio del monte Tamaro dalla cima del Gambarogno Il massiccio del monte Tamaro dalla cima del Gambarogno Mario Parietti

Breve itinrario con le ciaspole con meta la vetta del monte Gambarogno, balcone panoramico sul lago Maggiore.

Siamo all'Alpe di Neggia, in Canton Ticino; ampio parcheggio gratuito all'inizio dell'escursione.

L'Alpe di Neggia è raggiungibile dalla costa ticinese del lago Maggiore salendo da Vira Gambarogno oppure dalla costa lombarda, salendo da Maccagno dopo aver attraversato tutta la Valle Veddasca italiana e varcato il confine poco a monte di Indemini.

Alpe di Neggia (1395 m s.l.m.) - Monte Gambarogno (1734 m s.l.m.)

Il lago Maggiore, con alcune vette di tutto rispetto che si affacciano direttamente sulle sue sponde, regala la possibilità di praticare diversi sport invernali anche senza andare troppo lontano.

La valle Veddasca, in gran parte italiana, ma con uno “spicchio” ticinese, ha ben due impianti di risalita, che consentono di praticare lo sci alpino durante il periodo di innevamento invernale: uno al passo della Forcora (unico impianto in provincia di Varese) alle pendici del monte Cadrigna, e l'altro all'alpe di Neggia alle pendici del monte Gambarogno. Naturalmente sono numerose anche le possibilità di escurisioni per gli amanti di ciaspole e scialpinismo. L'articolo racconta la salita con le racchette da neve dall'alpe di Neggia alla vetta del monte Gambarogno: l'itinerario, breve e dal limitato dislivello ma con un tratto un pochino ripido nell'ultima parte della salita, è conosciuto e frequentato e dal percorso normalmente tracciato.

Si sale, con l'inconfondibile mole del monte Tamaro alle spalle, dapprima fiancheggiando la pista da sci, per proseguire a zig zig, una volta raggiunta la parte alta dell'impianto, seguendo le tracce piuttosto numerose lasciate dagli altri escursionisti.

L'impianto sciistico, di fronte il monte Tamaro
L'impianto sciistico, di fronte il monte Tamaro

La dorsale del Gambarogno, si raggiunge in meno di un'ora, avendo spesso la possibilità di scegliersi un percorso più o meno ripido; sulla destra l'evidente croce, ben visibile fin dalla partenza, mentra la cima vera e propria è sulla sinistra con l'ometto di sassi; se il tragitto d'estate non pone eccessivi problemi, con la neve si presenta tuttavia abbastanza esposto e sconsigliato a chi soffre di vertigini.

Dorsale del monte Gambarogno
Dorsale del monte Gambarogno

Lo spettacolo panoramico è davvero fantastico con un bello spicchio di Verbano ticinese, le Alpi in lontananza, Ascona, Locarno e l'imbocco della Verzasca con il Pizzo Vogorno. Il ritorno avviene rifacendo il percorso fatto all'andata, magari con qualche bel taglio nella neve fresca.

Panorama sul lago Maggiore e dorsale del monte Gambarogno
Panorama sul lago Maggiore e dorsale del monte Gambarogno

 

Se camminare con le racchette da neve è pratica di moda e sempre più diffusa, la coltre bianca regala al paesaggio atmosfere spesso fantastiche che sono bellissime da fotografare: sul sito un'apposita sezione è dedicata proprio alle escursioni con le ciaspole (Link).Se vuoi esplorare il territorio del Verbano vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: trovi eventi e manifestazioni, escursioni, ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanità, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.

Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!

Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).

Letto 970 volte Ultima modifica il Venerdì, 18 Novembre 2016 17:55

Vi consigliamo...

Più popolari