Sabato 20 Ottobre 2018
Giovedì, 30 Agosto 2018 00:00

La Vasca - Colma di Craveggia Valle Vigezzo

Vota questo articolo
(3 Voti)

Escursioni in Valle Vigezzo: bella passeggiata dalla località La Vasca di Craveggia per raggiungere La Colma.

Siamo a Craveggia, provincia di Verbania, val d'Ossola, in località La Vasca; ampio parcheggio gratuito nei pressi del sentiero.

Come arrivare: link alla mappa Google per raggiungere la località La Vasca di Craveggia.

 La Vasca (974 m. s.l.m.) - La Colma di Craveggia (1670 m. s.l.m.)

 

La Colma di Craveggia è una delle mete che mi mancavano, un luogo che mi riservavo di raggiungere, in una alle Vigezzo che amo molto e frequento spesso. Ci sono stato con un percorso alternativo alla pastorale che sale da Craveggia, durante una giornata che mi era venuta voglia di esplorare i sentieri che partono dalla località La Vasca.

Non so se sia una mia deformazione professionale o un fenomeno comune a chi cammina per boschi e montagne: i cartelli con le indicazioni dei sentieri m'ispirano molto e li fotografo sempre mentre faccio un'escursione per trarre ispirazione per nuovi percorsi. Mentre raggiungevo la fine della strada dove parte il sentiero per l'Alpe Blitz i cartelli nei pressi dell'agriturismo in località La Vasca non mi erano sfuggiti e così in una giornata in cui non mi ero organizzato una passeggiata preventivamente.… via all'esplorazione. Il “programma” (i cartelli dei sentieri) propongono A. Marco, La Colla, B.tta di Cima, Madonna del Rosario, A. Motto, Bagni di Craveggia (direzione che prendo io) In Bies, Cortignasco, B.tta di Sant'Antonio (oltre il torrente).

 

Sorgente di acqua ferrugginosa in valle Vigezzo
Sorgente di acqua ferrugginosa, sulla mulattiera

Il sentiero parte di fianco all'agriturismo e, oltrepassato lo spiazzo sterrato, inizia a salire in modo deciso: è una bella e larga mulattiera lastricata in sasso che in una decina di minuti porta alla fonte di acqua ferrugginosa e successivamente sbuca su una gippabile dove bisogna proseguire verso destra. Continuando a salire s'incontra, dopo un'altra manciata di minuti di cammino, una radura che si attraversa per procedere in quello che ormai è diventato un piccolo sentiero all'interno del bosco. Ci sono rare tracce bianche e rosse oltre a segni verdi del trail che è passato da queste parti ma il percorso è evidente.

 

 

Usciti dal bosco, un'oretta dopo aver attraversato la radura, si giunge ad un alpeggio, poche baite tutte ristrutturate che è una vera meraviglia anche per il bel panorama sulla valle Vigezzo. Non c'è nessun cartello che indichi il nome del luogo (sulla mia cartina escursionistica, che non riporta il tracciato che sto percorrendo trovo un a. Cedo che potrebbe corrispondere a dove mi trovo).

Panorama sulla Valle Vigezzo salendo da La Vasca di Craveggia
Panorama sulla Valle Vigezzo salendo da La Vasca di Craveggia

Si continua a salire senza passare per le baite per piegare a sinistra con il sentiero che spiana e porta a nuove baite dove chiedo indicazioni ad una signora: la meta più vicina è proprio la Colma di Craveggia, il sentiero è poco oltre il tracciato che sto seguendo, verso destra dopo una cappelletta (San Rocco e la ritrovo sulla mia cartina). A monte di San Rocco si raggiunge la strada pastorale che sale da Craveggia e la si segue fino alla fine per continuare verso destra sull'evidente sentiero che in pochi minuti porta alla Colma. E' un luogo davvero delizioso dalla grandiosa vista panoramica punteggiato da caseggiati tutti ristrutturati: io percorro il sentiero che attraversa i vari nuclei di baite alla ricerca di una fontana per fare rifornimento d'acqua. I turisti, molte famiglie con bambini, sono numerosi soprattutto perché l'arrivo della funivia che parte da Prestinone non è distante; il cielo è punteggiato da parapendio che si sono lanciati dalla Piana.

La Colma di Craveggia in valle Vigezzo
La Colma di Craveggia

Io raggiungo il sentiero che a monte porta verso la bocchetta di Cima e dopo la pausa pranzo rientro facendo il percorso che ho fatto per salire (riservandomi d'esplorare il percorso Alpe Colla – La Vasca di Craveggia in un'altra occasione).

Caprette alla Colma di Craveggia
Caprette alla Colma di Craveggia

Mi sono dimenticato di dirlo al principio dell'articolo, se non ci siete stati il paese di Craveggia merita una bella sosta: qui l'articolo dedicato a questo bellissimo borgo vigezzino.

Craveggia in bianco e nero
Craveggia in bianco e nero

 

  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore e del lago di Lugano vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre a numerose passeggiate ed escursioni ci sono i principali eventi e manifestazioni,  articoli dedicati ai borghi più belli, punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanità, chiese, cascate, ristoranti, attività commerciali e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!
  • Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Facile
  • VALLE/LUOGO: Valle Vigezzo
  • LUOGO DI PARTENZA: La Vasca di Craveggia
  • DISLIVELLO: 750 mt. Ca.
  • PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, Estate, Autunno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Scarsa
  • CANI: Nessun problemi segnalato: attenzione agli animali al pascolo
  • INTERESSE: panoramico naturalistico
Letto 1308 volte Ultima modifica il Venerdì, 31 Agosto 2018 15:03

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
5
Data : 2018-10-05
6
Data : 2018-10-06
7
Data : 2018-10-07
9
10
11
13
Data : 2018-10-13
14
Data : 2018-10-14
20
Data : 2018-10-20
21
Data : 2018-10-21
29
30
31

Vi consigliamo...

Più popolari