Lunedì 20 Novembre 2017
Giovedì, 09 Novembre 2017 00:00

Riale parcheggio Lago di Morasco - Alpe Nefelgiù - Passo di Nefelgiù

Vota questo articolo
(1 Vota)
Piccoli laghetti sulla mulattiera per l'alpe Nefelgiù Piccoli laghetti sulla mulattiera per l'alpe Nefelgiù Mario Parietti

Una nuova bellissima passeggiata in valle Formazza, tra laghi e paesaggi meravigliosi.

Siamo a Riale nell'ampio parcheggio sotto la diga del lago di Morasco, sosta a pagamento.

Come arrivare: per arrivare a Riale bisogna percorrere la SS del Sempione in direzione confine di stato. Bisogna prendere l'uscita per Crodo, a pochi pochi chilometri oltre Domodossola, e risalire la valle. Superate Baceno e Premia si entra in Val Formazza e si prosegue sempre dritti fino a giungere a Riale. Facendo attenzione ai pedoni si supera ilpaese e si raggiunge il parcheggio a fianco dell'area camper.

ESCURSIONE EFFETTUATA DOMENICA 3 SETTEMBRE 2017 -

Siamo ad inizio Settembre quando faccio questa passeggiata, nei giorni precedenti c'è stata una perturbazione, così quando risalgo in auto la valle Formazza noto numerosi escursionisti in tenute quasi invernali: sono attrezzato per il freddo, anche se il vento al passo sarà davvero fastidioso e c'è chi rinuncia alla salita. Il consiglio, val la pena ricordarlo a chi va in montagna di tanto in tanto, è la lettura attenta delle previsioni meteo, venti e temperature comprese, preparandosi lo zaino di conseguenza. Al di la di questo l'escursione è adatta a tutti, ben segnalata e non presenta grandi difficoltà; con bici in spalla nei punti più ripidi è effettuata anche con mountain bike.

Parcheggio sotto la diga del lago di Morasco (1743 m s.l.m.) - Lago di Morasco (1815 m s.l.m.) - Alpe Nefelgiù (2049 m s.l.m.) - Passo di Nefelgiù (2583 m s.l.m.).

Lasciata l'auto al bivio si raggiunge il lago di Morasco, con la sua diga: è indifferente farlo da. sinistra, passando di fianco al rifugio Bim Se o da destra percorrendo le sterrate che tagliano la strada asfaltata. Nel primo caso superato il dislivello per giungere al lago s'intercetta l'ampia mulattiera che porta all'Alpe Nefelgiù, nel secondo si attraversa la diga per poi seguire verso sinistra e raggiungere la mulattiera stessa un po' più a monte (quando la si trova dopo aver superato un primo bivio s'inizia a salire prendendo a destra, l'indicazione manca). La passeggiata è affascinante fin dall'inizio con panorami sul sottostante lago di Morasco e sul pianoro con Riale.

Lago di Morasco dalla mulattiera per Nefelgiù
La mulattiera per lìalpe Nefelgiù offre fantastici panorami sul lago di Morasco

Dopo una mezzoretta di cammino si raggiunge un nuovo bivio che incrocia un sentiero che sale dalla cascata del Toce; seguendo gli evidenti cartelli si continua verso destra fino a raggiungere una zona umida con alcuni deliziosi laghetti (un'altra mezz'ora scarsa) per poi continuare ad ammirare quello ben più grande da cui siamo partiti con la mente che non può che correre ad altre due escursioni raccontate qui sul sito (l'anello dei rifugi con il lago dei Sabbioni ed il passo del Gries).

Laghetti prima dell'alpe Nefelgiù
Specchi d'acqua prima di raggiungere l'alpe Nefelgiù

Il pianoro con l'alpe Nefelgiù lo raggiungo in circa 1 ora e 20 minuti compresa una bella fettina di tempo dedicata alle fotografie di questi paesaggi meravigliosi. L'alpe è ampia e caricata anche se le mucche che incontriamo non sono tantissime: la mia Ambra, temendole, ha imparato a girare alla larga ma chi passeggia con amici a 4 zampe più vivaci ne tenga conto.

Alpe Nefelgiù, ponticello
Alpe Nefelgiù, poco oltre il ponticello che attraversa il torrente con il sentiero che continua verso il passo

Attraversato il torrente su di un ponticello il sentiero prende finalmente posto della carrareccia con un percorso che dopo poco inizia a salire in maniera più decisa: le tracce sono fin troppo numerose e vanno a formare almeno un paio di percorsi di salita. Dall'alpe raggiungo il passo di Nefelgiù ed il successivo belvedere sul lago Vannino in circa 1 ora e 30 minuti.

Lago Vannino e valle Formazza
Panorama con il lago Vannino poco sopra il passo Nefelgiù

Ne parlavo all'inizio il vento è davvero fastidioso così torno sui miei passi dopo un paio di fotografie rinunciando non solo a scendere al Vannino ma anche alla sosta panino che farò in zona riparata poco sopra l'alpe.(Il lago Vannino con il lago Sruer li avevo raggiunti tempo fa con un'escursione da Canza che vi consiglio vivamente se non l'avete mai fatta per la sua grande bellezza).

Scendendo per i medesimi sentieri fatti a salire incontro numerosi altri escursionisti i bambini non mancano così come un paio di bikers che incrocio, bici in spalla, in uno dei punti più ripidi.

  • La passeggiata al passo di Nefelgiù è soltanto una delle numerose escursioni presenti sul sito, fatta e fotografata appositamente per questo progetto; seguendo questo Link ne trovi molte altre, nelle valli piemontesi, sulle Prelpi varesine e nel territorio del canton Ticino.
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle escursioni ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanitò, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato. 
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito.

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 6 ore tra andata e ritorno comprese le soste
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Facile
  • VALLE/LUOGO: valle Formazza - val d'Ossola
  • LUOGO DI PARTENZA: Riale parcheggio sotto la diga lago di Morasco
  • PARCHEGGIO: A pagamento
  • DISLIVELLO: 850 mt. Ca.
  • LUNGHEZZA: 14,8 Km Ca.
  • PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, Estate, Autunno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Nessun problema segnalato, tratti al guinzaglio per presenza greggi al pascolo
  • INTERESSE: panoramico naturalistico
Letto 1291 volte Ultima modifica il Giovedì, 09 Novembre 2017 17:37

Galleria immagini

Vi consigliamo...

Più popolari